Manuela, una vita da make up artist

 In News

“Il make-up per me è una vera e propria valvola di sfogo – racconta – è un attimo di stacco dal resto del mondo, io e la mia fantasia in un momento di totale fusione ed intimità; è qualcosa che tutt’oggi, dopo 7 anni, mi fa battere il cuore”. studiare come make up artist istituti professionali 2 jpg Alle spalle una serie di importanti esperienze: nel 2011 la sua prima pubblicazione ufficiale su Vogue Sposa per il brand Blumarine. A seguire, l’esperienza a teatro con il famoso regista Fabrizio Angelini, a Roma, dove Manuela ha lavorato con artisti del calibro di Simona Patitucci, Carlo Reali, Renata Fusco, Cristian Ruiz. Poi arriva lo spot per Telecomitalia, in cui Manuela ha lavorato con il “Trio Medusa”. Un elenco di soddisfazioni più lungo di quello descritto, traguardi raggiunti – come lei stessa spiega – con la formazione e l’aggiornamento. “Ho cominciato a studiare come make up artist a Milano e credo che ciò che mi abbia colpito di più sia stato il contatto umano, lo scambio di opinioni con altri colleghi e la condivisione. Ho anche incontrato un Coach di trucco bravissimo che, oltre ad avermi insegnato a truccare, mi ha insegnato a vivere e a non aver paura dei mutamenti repentini che il mio mestiere impone”. Dopo Milano ci sono stati altri corsi di aggiornamento e un master a Berlino in trucco aerografo. Manuela oggi è una make up artist che viene chiamata per diversi lavori, dalla pubblicità al teatro e al cinema. Il suo stile si orienta sulla ricerca di nuove texture ed effettistiche assolutamente naturali, mai eccessive: un minimalismo che la contraddistingue ed un’eleganza nel tratto che rifugge ogni eccesso, anche se non disdegna la sperimentazione e la contaminazione, come si può notare visitando la pagina facebook Manuela Balducci Make up artist. Caratteristica che si evidenzia nella sua passione per l’uso dei prodotti trucco per la pelle del viso, dunque le basi, fondotinta, correttori, ciprie ed illuminanti. istituti professionali studiare come make up artist 3 jpg Manuela si ispira e segue da sempre Aaron de Mey, truccatore di successo, che ha collaborato con i più grandi fotografi al mondo. Manuela ha praticamente iniziato da zero, con progetti e sperimentazioni che si sono poi evolute e maturate grazie al periodo formativo. “Un sogno nel cassetto – ci racconta – è truccare la modella Freja Beha Erichsen magari per una passerella di Chanel“. istituti professionali studiare come make up artist jpg “Lo studio è importantissimo – sottolinea – così come la passione per questo mestiere ed il buon gusto; viviamo in una realtà in cui non ci si mette nulla per creare qualcosa di trash nonostante notevoli doti tecniche. Questa professione, poi, è in continua evoluzione, e per questo è necessario mettersi sempre in gioco e non smettere di studiare. Insomma, mai sentirsi arrivati!”. Vuoi anche tu diventare una make up artist? Scegli il corso di Istituti Professionali.

Recent Posts
Contattaci

Ciao, sono Valentina, la tua consulente di Istituti Professionali, di cosa hai bisogno?

Not readable? Change text. captcha txt
come si diventa wedding planner istituti professionali jpgla storia dei confetti istituti professionali jpg