Manager di hotel di lusso, possibilità di carriera in Italia e all’estero

 In News

I manager di hotel di lusso sono responsabili della gestione dei dipendenti, della pianificazione, del marketing, del coordinamento dei vari reparti dell’hotel, e della gestione dei servizi alberghieri in strutture luxury, come la ristorazione e i pernottamenti. Un rapido avanzamento di carriera fino ai più alti ruoli manageriali è possibile sia in Europa che all’estero. In cosa consiste concretamente il lavoro di un manager di un hotel di lusso? I compiti specifici e la quantità di rapporti con i clienti o i contatti con il personale varia a seconda della dimensione e dell’importanza dell’hotel: i manager di hotel di grandi dimensioni fanno per lo più un lavoro d’ufficio, mentre i gestori degli stabilimenti di più piccole dimensioni hanno molto spesso contatti frequenti sia con i clienti che con i dipendenti. Le responsabilità tipiche degli hotel manager sono:

  • reclutamento, formazione e supervisione del personale
  • gestione del budget
  • pianificazione dei dati statistici e finanziari
  • programmazione dei lavori di manutenzione e mantenimento della struttura, pianificazione eventi e prenotazioni delle camere
  • gestione dei reclami dei clienti e delle richieste
  • promozione e marketing
  • garantire il rispetto delle leggi sulla salute e delle normative sulla sicurezza l’ottenimento delle licenze

Le opportunità di carriera per i manager di hotel di lusso sono più elevate per coloro che sono disposti e hanno la possibilità di cambiare la sede di lavoro, di spostarsi, e di specializzarsi in un settore specifico come il marketing, il sales, le risorse umane. Dove può lavorare un hotel manager? Nelle catene alberghiere, negli hotel e motel indipendenti, nei club residenziali, nei resorts. Le offerte di lavoro per hotel manager nel comparto luxury sono divulgate dalle agenzie interinali, nei giornali locali e nazionali e in pubblicazioni specifiche sull’hotel business e nei relativi siti web. Le qualifiche e la formazione richieste: è essenziale per l’accesso alla professione l’esperienza lavorativa nel settore, ovvero: negli hotel, nella ristorazione, nella vendita al dettaglio, ma anche come cameriere o barman. Avere una qualifica come hotel o F&B manager o nell’hospitality può essere molto vantaggioso. I laureati in settori diversi da quelli dell’hotellerie, dell’hospitaity o del turismo, possono prendere un diploma o una specializzazione in gestione alberghiera e/o fare molta esperienza nelle diverse aree di un hotel. Conoscere una o più lingue straniere, studi di management e di business, lauree in turismo possono essere anch’essi molto utili. Soft Skills degli hotel manager: affidabilità e resistenza allo stress sono essenziali nella gestione alberghiera. E’ necessario avere un’ottima capacità di comunicare in forma scritta e orale con diversi target. Studi economici sono particolarmente importanti per ruoli legati alla finanza e alla contabilità, mentre buone capacità relazionali e di attenzione alla persona sono di vitale importanza per ruoli che comportano il contatto diretto con il cliente. In quest’ultimo caso, la conoscenza delle lingue straniere rappresenta sicuramente un grande vantaggio.

Recent Posts
Contattaci

Ciao, sono Valentina, la tua consulente di Istituti Professionali, di cosa hai bisogno?

Not readable? Change text. captcha txt
Master addetto Paghe Contabilità e ContrbutiCorso per conduttore televisivo