Make up artist: i trend della primavera 2016

 In News

make up artist primavera 2016 L’inverno 2015 ha sepolto definitivamente il camouflage, oggi un make up artist per essere in linea con le tendenze non deve nascondere o coprire ma rendere il proprio intervento il più leggero possibile, impercettibile, anzi, invisibile. Per la prossima stagione non ci sono dubbi, la primavera è il ritorno alla vita dopo i rigori invernali, e quest’anno più che mai la parola d’ordine è uscire dall’ombra, rompere le regole delle proprie abitudini, illuminare il viso e lo sguardo. Libero spazio quindi alla fantasia e all’affermazione della propria personalità. Flash di colore al posto dell’eyeliner, palpebre sature di sgargiante colore e tonalità chiare ed energetiche anche alle sopracciglia. Pura allegria di vivere. make up artist 1                           In un ventaglio quanto mai vasto di proposte cromatiche c’è un colore che quest’anno è un vero e proprio must: il blu. Dal turchese all’oltremare al notte fonda senza luna, non c’è tonalità di blu che non sia azzeccata. Per un effetto che va dal teatrale al futuristico, dall’oceanico all’elettrico. Un brivido di Anni 80 che ritorna in incognito, un’anticipazione (forse) delle tendenze che verranno. E quando le scelte devono essere più convenzionali c’è sempre la carta del glitter da giocarsi. Freschezza di nuove emozioni. make up artist gold lips                   Le labbra dorate di Prada, opera della make up artist Pat McGrath, sono già un tormentone, ma nella quotidianità il colore della stagione è più che mai l’intera gamma dei rossi, dal corallo al fucsia al bordeaux e anche oltre, in un atteggiamento da bad girl indomita, anche sotto il cielo limpido e le nuvole batuffolose di maggio. Energia senza confini. make up artist smokey                 Dal punto di vista della tecnica il make up artist deve imparare a usare meno il pennello e più le dita, per “smokey eyes” creati senza tanti fronzoli e mascara colati e poi ripresi. Lo stile deve essere facile, non faticoso, dare l’idea di non avere tempo da perdere con queste quisquilie, che si hanno cose più importanti da fare nella vita, tipo correre in taxi ad un’altro vernissage. Inoltre, mai dimenticare che le basi luminose oggi sono sempre più sofisticate, riflettono la luce e donano naturale splendore. Un velo di blush in rosa, da distribuire con la punta dei polpastrelli, darà un tocco finale che aprirà le porte alle infinite possibilità di una stagione tutta da vivere. Fonti: Donnamoderna.com/bellezza Cosmopolitan.it/bellezza/make-up

Recent Posts

Leave a Comment

Contattaci

Ciao, sono Valentina, la tua consulente di Istituti Professionali, di cosa hai bisogno?

Come diventare sound designer