I simboli del matrimonio celtico: la legatura delle mani

 In News

Abbiamo raccontato in un precedente articolo come si svolge il rituale del matrimonio celtico. Un matrimonio ricco di significati, in cui l’unione degli sposi viene sottolineata attraverso una innumerevole quantità di simboli e rituali di origine antica, quasi magica.
In questo articolo ci soffermeremo su uno di questi rituali, forse il più importante e suggestivo, che è quello della “Legatura delle mani”.

legatura delle mani matrimonio celtico istituti professionali 2
La legatura delle mani viene oggi spesso mutuata dal rito celtico per essere introdotta in cerimonie nuziali “alternative”. Il gesto di legare le mani degli sposi con un nastro amplifica il significato profondo che ne sta alla base, ovvero l’unione di due persone, di due anime e due corpi in uno.
Con il gesto di legare le mani dei nubendi, gli Antichi Celti ottenevano la benedizione dallo spirito della Terra. Il rito diventava così un modo per esaltare un sentimento che di per sé è naturale e appartiene alla natura.

matrimonio celtico legatura delle mani istituti professionali 4
Per questo motivo la celebrazione della legatura delle mani avveniva ed avviene ancora oggi in luoghi aperti, tra gli alberi di un bosco o di una foresta, in un giardino, vicino a corsi d’acqua o tra le pietre.
Accanto al gesto della candela dell’unità, la legatura delle mani è il momento più intenso e suggestivo del matrimonio celtico. Se si vuole diventare wedding planner professionisti, è bene quindi conoscere questo rituale in ogni dettaglio.

Come si svolge il rito della legatura celle mani nel matrimonio celtico

Il rito della legatura delle mani, detto anche handfasting – è di origine forse medievale e pare che ancora nel 1700 veniva utilizzato nella forma originaria.
Era dapprima una sorta di patto di sangue, che avveniva con l’incisione dei polsi (in origine erano i polsi destri) degli sposi con un pugnale, fino a far sgorgare del sangue. Dopo, i polsi venivano legati insieme con quella che era chiamata la “wedlock’s band” ovvero una lunga striscia di stoffa.
Negli anni poi, anzi nei secoli, il rito ha subito delle variazioni. Oggi avviene in questo modo: gli sposi si trovano davanti ad un celebrante o ad una celebrante e si prendono la mano sinistra. L’officiante prende il nastro scelto dagli sposi e lo avvolge intorno alle mani e ai polsi dei nubendi.

matrimonio celtico legatura delle mani istituti professionali 5
Il nastro è arricchito di oggetti che vi sono stati appuntati – in segno di buon augurio – nelle settimane precedenti il matrimonio dai membri delle rispettive famiglie degli sposi.
Il colore del nastro rispecchia il colore del matrimonio ed è scelto dagli sposi: l’importante è non scegliere delle tonalità cupe. Se si vuole rispettare appieno la tradizione celtica, si opterà per due nastri intrecciati, di colore rosso e bianco, che rappresentano il principio maschile e femminile che si uniscono in eterno.
Quindi gli sposi recitano una formula, davanti al celebrante e ai testimoni. La formula – che oggi viene riadattata e personalizzata – anticamente in italiano aveva pressappoco questo significato: “Tu sei sangue del mio sangue, ossa delle mie ossa, io ti dono il mio corpo così noi due saremo uno, e ti dono il mio Spirito fino alla fine della nostra Vita”.

Vuoi conoscere anche tu le tradizioni e i riti di matrimonio da tutto il mondo? Scegli il corso per wedding planner di Istituti Professionali.

Post suggeriti
Contattaci

Ciao, sono Valentina, la tua consulente di Istituti Professionali, di cosa hai bisogno?

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
location eventi istituti professionali 0matrimonio vintage istituti professionali 1