Alcune piccole nozioni per chi vuole diventare un fonico

 In News

Lo studio infatti permette di apprendere tecniche e tecnologie che, in un settore come quello della produzione musicale, si evolvono e cambiano continuamente. Uno degli aspetti più importanti infatti della carriera di un fonico riguarda l’aggiornamento continuo, per mettersi al passo coi tempi, capire quali sono gli strumenti più in voga, più utilizzati, più performanti ecc… Ecco di seguito alcune piccole ma importanti nozioni che un fonico dovrebbe conoscere prima di intraprendere un percorso professionale. Si tratta di tecnicismi utili che vengono usati come il pane quotidiano da questo tipo di professionista. Ad esempio, è utile che si sappia cosa sia un nerd field, ovvero un campo d’ascolto vicino. Con questo termine si indicano i monitor che vengono usati per l’ascolto a distanza ravvicinata. Si tratta di piccoli schermi di 8 pollici, con una possibilità di distanza di ascolto di 150 cm e sono a due vie. diventare fonico istituti professionali 2 jpg Un’altra nozione molto importante riguarda il mixaggio che, chi vuole diventare fonico non può non sapere. Come ad esempio come si creano i piani di profondità durante un mixaggio e quali fattori intervengono nella percezione delle varie frequenze. Per quel che concerne la creazione dei piani di profondità, sono da tenere presenti tre fattori, quali il volume, il riverbero e le frequenze alte. Se si vuole che uno strumento risulti percepito distante, si dovrà ad esempio ridurne il fader ovvero il volume generale, magari aggiungendo riverbero e abbassando le sue frequenze alte. La percezione delle varie frequenze in un mixaggio dipende sia dalla loro ampiezza che dalla loro presenza in termini di tempo. La localizzazione spaziale di una sorgente sonora su un piano orizzontale avviene sfruttando diversi fattori, come la differenza di ampiezza del suono percepito e del tempo di arrivo del suono tra le orecchie oppure la differenza della componente armonica del suono. Queste ed altre tematiche, quali le nozioni su come si registra il suono su un set cinematografico/televisivo, le varie tecniche di ripresa e microfonazione sul set, la post-produzione  e il montaggio della presa diretta sono oggetto di studio del corso in sound design di Istituti Professionali.

Recent Posts
Contattaci

Ciao, sono Valentina, la tua consulente di Istituti Professionali, di cosa hai bisogno?

Not readable? Change text. captcha txt
istituti professionali professione dj jpgistituti professionali tecnico del suono dei vulcani jpg