Calciomercato 2017: i conti in tasca alla Serie A (parte 1)

 In News

Terminata la sessione estiva del calciomercato 2017, è giunto il momento per le squadre di concentrarsi sul campo, per raggiungere i rispettivi obiettivi prefissati con la società.

Analizziamo, squadra per squadra, quanto hanno speso e incassato i 20 club di Serie A, le differenze rispetto al calciomercato estivo della passata stagione, e chi è stato il giocatore più pagato.

In questo articolo ci soffermeremo sulle prime dieci squadre in ordine alfabetico.

Calciomercato 2017: analisi dei trasferimenti

1. Atalanta

Dopo l’ottima stagione 2016-2017, culminata con il quarto posto e il ritorno dopo 26 anni di assenza in Europa, la società della famiglia Percassi ha dovuto, inevitabilmente, vendere alcuni dei suoi gioielli messi in mostra durante lo scorso campionato. E cosi, dopo aver venduto a gennaio scorso Gagliardini all’Inter, quest’estate sono partiti anche Conti e Kessie direzione Milan. Le due cessioni hanno fruttato, però, delle notevoli plusvalenze, essendo entrambi i giocatori prodotti del vivaio nerazzurro. La società bergamasca è riuscita, tuttavia, a tenere gli altri due gioielli Caldara e Spinazzola, già promessi sposi della Juventus, oltre che il capitano e leader della squadra il Papu Gomez. Di contro, alla rosa di mister Gasperini, si sono aggiunti giocatori esperti come Ilicic, De Roon e Berisha, e giovani promesse come Orsolini, Castagne e Cornelius. L’Atalanta è il club che ha movimentato più giocatori nella sessione estiva del calciomercato 2017: ben 116 in entrata e 66 in uscita (tra cessioni e prestiti).

SPESE 2017-2018: € 43,4 mln
ENTRATE 2017-2018: € 43,12 mln
SALDO 2017-2018: € – 280 mila

SPESE 2016-2017: € 9 mln
ENTRATE 2016-2017: € 16 mln
SALDO 2016-2017: € 7 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: De Roon € 13,5 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 1

In foto: Papu Gomez

2. Benevento

All’esordio in Serie A, la società campana ha investito parecchio sul mercato per allestire una squadra capace di mantenere la categoria. Purtroppo, però, non è riuscita ad incassare niente dal player trading, terminando il mercato con un saldo negativo. Nella scorsa stagione, con il passaggio dalla Lega Pro alla Serie B, il Benevento non fece nessun movimento oneroso, confermando quasi tutta la rosa protagonista della promozione.

SPESE 2017-2018: € 16,53 mln
ENTRATE 2017-2018: € 0
SALDO 2017-2018: € – 16,53 mln

SPESE 2016-2017: € 0 mln
ENTRATE 2016-2017: € 0 mln
SALDO 2016-2017: € 0 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: Di Chiara € 3 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 2

In foto: Gianluca Di Chiara

3. Bologna

Poche operazioni per il Bologna ma tutte con l’obiettivo di aumentare il livello di esperienza della squadra. La difesa, orfana di Gastaldello, è stata sistemata con gli arrivi di Gonzalez, De Maio e Helander. Il centrocampo ha visto l’inserimento dell’ex milanista Poli, e in attacco l’esperto Palacio potrà fare da chioccia ai giovani Di Francesco e Verdi. Dal ritorno in Serie A, nella stagione 2015-2016, il Bologna termina il calciomercato estivo in rosso.

SPESE 2017-2018: € 9,50 mln
ENTRATE 2017-2018: € 0
SALDO 2017-2018: € – 9,5 mln

SPESE 2016-2017: € 24 mln
ENTRATE 2016-2017: € 16,98 mln
SALDO 2016-2017: € – 7,02 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: De Maio/Helander € 2 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 3

Foto: Twitter Bologna Fc

4. Cagliari

La separazione improvvisa da Marco Borriello ha costretto la squadra sarda a correre subito ai ripari, in cerca di un attaccante che le garantisse un buon bottino di reti. La scelta è ricaduta sull’ex attaccante del Napoli Leonardo Pavoletti. Il bomber è l’acquisto più costoso della storia del Cagliari, anche se ufficialmente il trasferimento è avvenuto tramite un prestito con obbligo di riscatto, per un valore complessivo di 10 mln più 2 di bonus. La difesa è stata puntellata con gli arrivi dei giovani Romagna e Miangue, e con gli esperti Andreolli e van der Wiel. A centrocampo, invece, è arrivato Cigarini per dare ordine alla manovra rossoblù. Le uscite più importanti riguardano alcuni titolari dello scorso anno come Murru, Isla, Bruno Alves e Di Gennaro.

SPESE 2017-2018: € 14,4 mln
ENTRATE 2017-2018: € 16,58 mln
SALDO 2017-2018: € 2,18 mln

SPESE 2016-2017: € 9,52 mln
ENTRATE 2016-2017: € 11,62 mln
SALDO 2016-2017: € 2,1 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: Romagna € 7,6 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 4

In foto: Leonardo Pavoletti (twitter @CagliariCalcio)

5. Chievo Verona

Pochi movimenti interessanti, in entrata, per la squadra di Maran se non gli arrivi di Tomovic, Pucciarelli, e dei giovani Garritano e Gaudino (dal Bayern Monaco). In uscita, il club clivense ha già venduto per la prossima stagione l’ottimo Inglese. Se non altro, questo mercato, ha registrato un saldo più che positivo per il club di Campedelli.

SPESE 2017-2018: € 2,95 mln
ENTRATE 2017-2018: € 15,26 mln
SALDO 2017-2018: € 12,31 mln

SPESE 2016-2017: € 5,9 mln
ENTRATE 2016-2017: € 1,05 mln
SALDO 2016-2017: € – 4,85 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: Garritano € 7,6 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 5

In foto: Roberto Inglese

6. Crotone

Il mercato del Crotone è stato caratterizzato dall’inserimento di un mix tra giovani promettenti e giocatori più esperti, per cercare di ripetere la favola della scorsa stagione e restare nella massima serie. Tra i giovani arrivati, Mandragora è sicuramente il colpo migliore del calciomercato rossoblu. Tra i più esperti, invece, il ritorno di Budimir, cannoniere della squadra che raggiunse la promozione in Serie A, dovrebbe garantire quei gol persi con l’addio di Falcinelli. L’albanese Ajeti proverà a sopperire, in difesa, alla partenza di Ferrari. A differenza dello scorso anno, in cui il Crotone ebbe delle entrate, che gli permisero di terminare il calciomercato con un saldo positivo, quest’anno i calabresi non ha effettuato nessuna vendita onerosa, pertanto il saldo del calciomercato 2017 risulta negativo.

SPESE 2017-2018: € 2,55 mln
ENTRATE 2017-2018: € 0
SALDO 2017-2018: € – 2,55 mln

SPESE 2016-2017: € 5,3 mln
ENTRATE 2016-2017: € 6,8 mln
SALDO 2016-2017: € 1,5 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: Romero € 1,5 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 26

 

7. Fiorentina

Tanti acquisti per sopperire alle numerose e importanti cessioni. Una vera e propria rivoluzione, con l’uscita di giocatori del calibro di Bernardeschi, Borja Valero, Vecino, Kalinic, Gonzalo Rodriguez e Ilicic, e gli arrivi di giocatori interessanti come Simeone, Thereau, Benassi e Pezzella su tutti. La conferma di Chiesa, date le numerose richieste che aveva, è sicuramente il colpo di mercato migliore di questa Fiorentina. La sessione estiva del calciomercato 2017 si è chiusa, per i viola, con un saldo positivo importante.

SPESE 2017-2018: € 68,2 mln
ENTRATE 2017-2018: € 84,8 mln
SALDO 2017-2018: € 16,6 mln

SPESE 2016-2017: € 13,8 mln
ENTRATE 2016-2017: € 28,6 mln
SALDO 2016-2017: € 14,8 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: Simeone € 15 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 7

Foto: Facebook ACF Fiorentina

8. Genoa

Il mercato del Genoa è stato caratterizzato dalla cessione del “cholito” Simeone, che ha permesso tuttavia di realizzare un’importante plusvalenza. È tornato a casa il figliol prodigo Bertolacci, dopo la deludente parentesi al Milan, accompagnato dall’attaccante Lapadula, in cerca della definitiva consacrazione in Serie A. Via anche capitan Burdisso, il suo posto in difesa è stato preso da Zukanovic, Spolli e Rossettini. Curiosità per il ritorno di Centurion, che recentemente ha ricevuto gli elogi di un’istituzione calcistica come Roberto Baggio. Tutte operazioni che hanno comunque consentito al Genoa di terminare la sessione estiva del calciomercato 2017 con il segno più.

SPESE 2017-2018: € 14,8 mln
ENTRATE 2017-2018: € 20 mln
SALDO 2017-2018: € 5,2 mln

SPESE 2016-2017: € 20,25 mln
ENTRATE 2016-2017: € 24,3 mln
SALDO 2016-2017: € 4,05 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: Centurion € 5 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 8

In foto: Andrea Bertolacci

9. Hellas Verona

Per questo ritorno in Serie A la società veronese ha deciso di puntare prevalentemente su giocatori esperti, che conoscono bene la categoria. Alla corte di mister Pecchia sono arrivati così Cerci, Heurtaux e Càceres (in accordo con la Lazio). È stato provato il colpo Antonio Cassano, cercando di riformare la coppia gol con Pazzini che ha fatto, in passato, le fortune della Sampdoria, ma il giocatore ha deciso di rescindere il contratto dopo solo un mese dalla sua firma. Sono, inoltre, arrivati prospetti interessanti come Verde dalla Roma, Kean dalla Juventus e dal Barcellona il “Messi coreano”, Seung-Woo Lee. Basteranno per rimanere in Serie A?

SPESE 2017-2018: € 1,8 mln
ENTRATE 2017-2018: € 2 mln
SALDO 2017-2018: € 200 mila

SPESE 2016-2017: € 3,8 mln
ENTRATE 2016-2017: € 14,55 mln
SALDO 2016-2017: € 10,75 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: Seung-Woo Lee € 1,5 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 9

Foto: hellasverona.it

10. Inter

Niente follie sul mercato, ma giocatori funzionali al gioco di Spalletti. Sono arrivati alla corte dell’allenatore toscano Borja Valero, giocatore che l’allenatore ex Roma inseguiva da tempo, Vecino, Skriniar, Dalbert e Cancelo. Sono partiti, invece, giocatori fuori dai programmi societari come Jovetic, Banega, Kondogbia, Medel, Ansaldi e Gabigol, quest’ultimo in prestito. Un mercato, tuttavia, che ha visto l’Inter chiudere in passivo, dopo quello pesante della scorsa stagione.

SPESE 2017-2018: € 80,58 mln
ENTRATE 2017-2018: € 61,73 mln
SALDO 2017-2018: € – 18,85 mila

SPESE 2016-2017: € 142,45 mln
ENTRATE 2016-2017: € 17,70 mln
SALDO 2016-2017: € – 124,73 mln

GIOCATORE PIÙ PAGATO 2017-2018: Vecino € 24 mln

Calciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 1) istituti professionali 10

In foto: Borja Valero

Nel prossimo articolo, analizzeremo la sessione estiva del calciomercato 2017 delle restanti dieci squadre di Serie A.

Dati: Transfermarkt

Hai la passione per il calcio? Scopri di più sui corsi sportivi di Istituti Professionali

Recent Posts
Contattaci

Ciao, sono Valentina, la tua consulente di Istituti Professionali, di cosa hai bisogno?

Gli stadi della Serie A 2017-2018 istituti professionaliCalciomercato 2017 i conti in tasca alla Serie A (parte 2) istituti professionali