La musica diventa più “social”, accordo tra Facebook e Warner

 In News

Accordo tra Facebook e Warner Music Group. Il social network più famoso al mondo si allarga al mondo della musica. Dopo le partnership raggiunte nel mese di febbraio con etichette discografiche quali Universal Music e Sony/ATV, pare che il colosso creato da Zuckerberg abbia scelto un altro socio per sfruttare maggiormente il suo potenziale commerciale: la Warner Music Group. Presto tutti gli utenti Facebook potranno creare, condividere e caricare video che includano musica Warner. Il tutto senza incorrere nel rischio di oscurazione per violazione del copyright.

Uno strumento rivolto anche ai videomaker, da quelli amatoriali ai professionisti che hanno voglia di farsi conoscere dal pubblico social, con la speranza di essere notati e avere sempre maggiore visibilità. O per semplice piacere. Facebook, infatti, permetterà la condivisione di video musicali dietro corrispettivo di royalties. Una mossa che, con ogni probabilità, scatenerà una vera e propria competizione con YouTube, le cui regole sul copyright sono molto restrittive.

accordo tra facebook e warner istituti professionali 1

L’accordo tra Facebook e Warner e la musica dei grandi artisti.

Al contrario, questi accordi sono solo una piccola parte di un’iniziativa che probabilmente, tenderà naturalmente ad ampliare le proprie vedute, fino a stringere ulteriori partnership con aziende che si occupano di musica più di nicchia, in modo tale da fornire una maggiore scelta dei brani composti da artisti che fanno parte di ogni singola etichetta discografica. L’accordo con la Warner Music Group arriva anche dopo l’accusa rivolta a Facebook, il social network ritenuto “reo” di aver utilizzato alcuni brevetti di BlackBerry in maniera illecita.

Tutti i brani potranno essere usati, oltre che su Facebook, anche su Instagram, Messenger e Oculus, mentre al momento sembra che la funzione di WhatsApp non sia inclusa. Tra gli artisti che “faranno parte” di questo nuovo progetto Jay-Z, Madonna, Ed Sheeran e tanti altri.

“La nostra partnership con Facebook – ha dichiarato ai giornalisti Ole Obermann, Chief Digital Officer di Warner Music Group – contribuirà all’espansione dello streaming musicale online e a creare entrate supplementari per gli artisti. Nel frattempo l’esperienza dell’utente sui social network migliora nettamente e consente a chiunque di esprimersi usando la musica preferita”.

Se anche tu sei interessato a un corso di produzione musicale, consulta la pagina dei corsi di Istituti Professionali.

Recent Posts

Leave a Comment

Contattaci

Ciao, sono Valentina, la tua consulente di Istituti Professionali, di cosa hai bisogno?

ranking uefa istituti professionalidiventare wedding planner istituti professionali