La testimonianza di Giulio: a 40 anni il sogno di diventare speaker radiofonico

 In News

“A 40 anni posso ancora inseguire i miei sogni”: la testimonianza di Giulio da ingegnere a speaker radiofonico.

Giulio Barbieri ha 41 anni, è un ingegnere chimico e lavora da anni nel settore siderurgico.
Giulio ha una famiglia e una vita molto impegnata: si sveglia tutte le mattine all’alba e lavora incessantemente per poter garantire un sostentamento dignitoso per lui e per le persone che ama.
Un giorno Giulio, proprio al traguardo dei suoi 40 anni, si è ritrovato a fare il bilancio della sua vita. Uno di quei giorni in cui probabilmente ci si ritrova con il telecomando in mano, e capita, o forse si decide, che è il momento di mettere pausa, chiudere gli occhi e chiedersi: “Chi sono diventato? Chi ho dimenticato di diventare?”


È proprio così che Giulio, con il telecomando della sua vita in mano, qualche mese fa ha deciso di scriverci per candidarsi al nostro corso in speaker radiofonico, superando in maniera brillante la prova di selezione.
Giulio si è ritrovato perciò a Milano, in una cabina radio con accanto alcuni dei professionisti più brillanti del panorama italiano, con delle cuffie alle orecchie e un sogno , il suo sogno, davanti agli occhi. Quel sogno lasciato a metà, che ha portato nel cuore, nel sangue e nelle ossa per tutti questi anni.
” Ho fatto delle scelte nella vita, che sono state delle scelte dettate dalla ragione. Oggi a 40 anni ho avuto finalmente la possibilità di seguire il cuore. Questo corso a Milano mi ha dato molto di più delle nozioni base della radio ed è stata un’ opportunità per rendermi conto che il mondo è molto più vario di quello che le nostre realtà ci portano ad immaginare” ci racconta Giulio con la voce nettamente ancora emozionata.” Mi piacerebbe mettere in pratica ed avere la possibilità di provarci, di provarci davvero”.
In un tempo in cui si ha sempre meno tempo per inseguire i propri sogni Giulio ha” finalmente deciso di ritagliare quelle ore” per se stesso. Per i sogni lasciati a metà. Per quelli ancora da inseguire. Per la passione.
“Certo, mi chiedono se si può ancora sognare a 40 anni e io rispondo di sì. È sempre tempo per sognare e diventare ciò che vogliamo essere”.

Recommended Posts
Contattaci

Ciao, sono Valentina, la tua consulente di Istituti Professionali, di cosa hai bisogno?

make up artist su instagram istituti professionali